Anche un No ha un valore

Una volta effettuate tutte le verifiche necessarie capita di dover comunicare al Cliente che l’idea non è brevettabile o il marchio non è registrabile. Spesso non è un momento piacevole, specie se è stato dedicato molto tempo allo studio, all’analisi di fattibilità o alla realizzazione di un prototipo. Un “No” chiaro può dare al Cliente l’opportunità di investire su altri progetti. In alcuni casi accade che il Cliente decida di portare avanti comunque la propria idea, a quel punto potrà farlo avendo completa consapevolezza dei rischi.

Maria Antonella Incardona