Proteggere un nuovo prodotto sotto più aspetti con il cumulo di tutele: brevetto, design, marchio

Per preservare al meglio gli investimenti e gli sforzi profusi in ricerca e innovazione, così da garantirne i ritorni economici e per acquisire/mantenere competitività, è spesso utile e opportuno ricorrere a vari strumenti a tutela della proprietà industriale e intellettuale, verificando, caso per caso, la sussistenza dei presupposti necessari per accedere ad una protezione, ad esempio, tramite un brevetto, un marchio, un design ecc..

Talvolta un nuovo prodotto, dispositivo, processo, ecc.., frutto di sforzi in ricerca e sviluppo, può a prima vista apparire non meritevole di tutela o quantomeno difficile da proteggere; ad una più attenta analisi, con l’ausilio di un Consulente specializzato in Proprietà Industriale e Intellettuale (IP), si può invece scoprire che lo stesso trovato non solo risulta meritevole di protezione ma è anche tutelabile cumulativamente sotto più aspetti.

Gli strumenti IP per una protezione completa degli intangible asset

Il nostro ordinamento prevede una serie di strumenti di tutela IP, che non si escludono vicendevolmente bensì sono utilizzabili tra loro in combinazione per proteggere aspetti diversi di uno stesso trovato così da conferire a quest’ultimo la più ampia protezione possibile. Il “Codice della proprietà industriale“, introdotto nel nostro ordinamento giuridico italiano dal decreto legislativo n. 30 del 10 febbraio 2005 e armonizzato con il Diritto comunitario e le convenzioni internazionali, prevede una serie di articoli dedicati ai vari diritti IP tra i quali:

  • Brevetti per invenzione e Modelli di utilità, per la tutela di aspetti tecnici-funzionali di un trovato,
  • Disegni e modelli, per la tutela della forma esteriore del trovato
  • Marchi ed altri segni distintivi, per distinguere il trovato dalla concorrenza

ed altri ancora.

A questi strumenti si aggiungono quelli messi a disposizione dalla legge del Diritto d’Autore e Copyright, per tutelare la forma di espressione di qualsiasi opera creativa (es. banche dati, software, manuali).

Brevetti, Disegni e modelli, Marchi e Diritto d’Autore/Copyright possono essere utilizzati cumulativamente – senza che uno escluda l’altro – così da tutelare la soluzione/idea/trovato sotto più profili, per conseguire la più ampia protezione possibile.

Perché rivolgersi al Team Luppi ?

Per analizzare al meglio un nuovo prodotto, dispositivo o, in generale, un’idea di innovazione, così da individuare e valutarne la possibilità di tutela in tutti i suoi aspetti, è necessario ricorrere a più specialisti di area IP, con formazione sia in ambito tecnico sia legale.

Rivolgersi al Team Luppi equivale ad avere di fronte un unico interlocutore con uno sguardo internazionale, incline ad un approccio integrato e multidisciplinare al mondo IP e in grado di analizzare, da più prospettive, uno stesso prodotto, individuandone tutte le possibili forme di protezione.

Nel paragrafo seguente sono esposti alcuni casi pratici che illustrano in concreto i risultati conseguiti tramite l’approccio adottato dal Team Luppi.

Case study: un esempio concreto di approccio integrato multidisciplinare del Team Luppi

Un importante e storico cliente, operante nel settore della rubinetteria, ha ideato un nuovo miscelatore per l’erogazione di selettiva di acqua calda/fredda/miscelata ed anche acqua trattata (depurata, gasata, ecc..). Il nuovo miscelatore è configurato per il montaggio a parete senza la necessità di adottare rubinetti aggiuntivi per l’acqua trattata.

La nuova soluzione conferisce al  dispositivo di erogazione una elevata versatilità e lo rende facile da montare, comodo da utilizzare e altamente vantaggioso per il fissaggio a parete, consentendo altresì di contenere al minimo gli ingombri generali richiesti nell’installazione. La nuova soluzione si presenta innovativa sia sotto il profilo tecnico che sotto il profilo estetico.

L’approccio multidisciplinare del Team Luppi ha portato ad ottenere:

  • la concessione di un Brevetto Europeo:

  • la registrazione di un Design Comunitario multiplo avente ad oggetto una pluralità di possibili versioni della forma:

Pertanto, grazie al Brevetto, è stata ottenuta per il cliente la tutela del miscelatore in relazione alla nuova soluzione strutturale funzionale (ASPETTO TECNICO) e allo stesso tempo, grazie al Design, è stata conseguita la tutela delle possibili forme estetiche (ASPETTO ESTERIORE) del miscelatore.


I diritti IP, oltre che costituire un valore aggiunto ad un’idea, fungono anche da efficace strumento di marketing: migliorano infatti l’immagine dell’azienda e la percezione e apprezzamento, da parte della clientela attuale o potenziale, per gli sforzi e investimenti profusi nell’innovazione e nella sua tutela.

Il Team Luppi ti aiuterà ad individuare il set di strumenti di tutela IP più efficace per il tuo progetto/idea, così da conferirgli il valore economico e commerciale che merita.

Contattaci per approfondire le possibilità di protezione della tua nuova idea.